IMPLANTOLOGIA

intarsi dentali, ablazione del tartaro, prevenzione della carie

Si tratta della sostituzione di uno o più elementi dentari o della riabilitazione totale di un'arcata con il posizionamento nell'osso di impianti in titanio, una sorta "vite” che sostituisce la radice naturale del dente al quale viene successivamente cementato o avvitato l'elemento protesico. Nel caso in cui lo spessore osseo residuo sia insufficiente, è possibile intervenire con tecniche di ricostruzione e rigenerazione dei difetti ossei attraverso l'impiego di membrane e di innesti.

CHIRURGIA ORALe

Sono interventi chirurgici effettuati in anestesia locale e riguardano tutte le problematiche dentali. Solo per elencarne alcuni: avulsioni semplici o di terzi molari inclusi, enucleazioni di piccole neoformazioni cistiche e neoformazioni benigne anche dei tessuti molli, interventi di chirurgia endodontica, asportazione di epulidi e frenulectomie.

ODONTOIATRIA CONSERVATIVA ED ENDODONZIA

I più classici dei trattamenti dentistici, ma non per questo banali: i restauri e le ricostruzioni sono effettuati con particolare attenzione alle esigenze estetiche, oltre che funzionali con l’ausilio delle più innovative strumentazioni e tecnologie.

IGIENE ORALE E PARODONTOLOGIa

La prevenzione e l'educazione all'igiene orale è la vera sfida dell'odontoiatra: spingere il paziente verso l'apprendimento delle tecniche di prevenzione e di mantenimento dei risultati. In ogni caso, per tutto c'è una cura: anche la malattia parodontale (piorrea), diffusa patologia che causa la perdita di tutti gli elementi dentari, si affronta e si vince con la levigatura profonda delle radici oppure, in casi più avanzati, con interventi di chirurgia gengivale e mucogengivale per la correzione estetica e la rigenerazione del tessuto osseo radicolare.

ORTODONZIA

faccette in ceramica, prevenzione malocclusioni, cura malocclusioni

Si tratta di terapie correttive dell'occlusione (chiusura della bocca), dell'allineamento dentale e di terapie ortopediche della bocca. Hanno lo scopo di raggiungere contemporaneamente funzionalità, stabilità ed estetica del sorriso con l’utilizzo di apparecchi mobili, fissi e anche con soluzioni invisibili (attacchi linguali, allineatori invisibili, apparecchi in ceramica…). L’ortodonzista inoltre si interfaccia con un’equipe chirurgica per affrontare e risolvere anche le malformazioni dentoscheletriche più severe.

PROTESI FISSA

Sono corone singole o “ponti” per stabilizzare la ricostruzione del dente gravemente compromesso.

Si realizzano anche a fini estetici: con faccette in ceramica integrale si risolvono in modo veloce e con grande naturalezza difetti cromatici, piccole fratture o problemi di usura.

Tutte le soluzioni di protesi fissa vengono preparate con l’utilizzo dei migliori materiali, in particolare metal free, che uniscono all’ottima resa dal punto di vista funzionale anche un impatto estetico eccezionale per quanto riguarda colore e riverbero della luce, con un effetto estremamente naturale.

PROTESI MOBILE SU FIXTURE IMPLANTARI & PROTESI MOBILE TRADIZIONALE

L’evoluzione tecnologica ha permesso di creare una tecnica protesica di tipo misto tra il fisso e il mobile, con l’utilizzo di protesi mobili ancorate a impianti ossei (le cosiddette overdenture), o con la creazione di protesi fisse su pilastri implantari. Nei casi di grave compromissione o di totale mancanza degli elementi dentari, o quando il paziente, per conformazione fisica o necessità psicologiche, non intende avvalersi della possibilità di soluzioni protesiche fisse, abbiamo a nostra disposizione le protesi mobili a totale appoggio gengivale (le classiche dentiere), o le protesi rimovibili (scheletrati) ancorate a residui dentari naturali.

Share by: